Progetto cofinanziato dall'Unione Europea nel quadro del Programma Interreg v-a Francia-Italia Alcotra 2014-2020

Castro

Paolo Civati

86 minuti, 2016, Italia
Produzione: Tangram Film, in collaborazione con Infinity Road Pictures e Studio Empire Digital

Il Castro è un rifugio per gli esclusi, una casa per tanti ma di nessuno. Per più di dieci anni è stata una possibilità di vita per molte famiglie. Ieri era tollerato, oggi non esiste più. L’avvicinarsi della fine è un’occasione unica per rivelare il quotidiano di una comunità che vive in una situazione e in un luogo straordinari: il Castro, torre di Babele che si racconta con la lingua dai mille accenti e da un’unica semantica, quella del diritto negato e del bisogno inevaso.

Trailer Sito web


Castro-4
Castro-3
Castro-2
Castro-1

Paolo Civati

Attore e regista, Paolo Civati si diploma nel 2002 all'Accademia Nazionale D'arte Drammatica Silvio D'Amico. In teatro partecipa a messe in scena di Giuseppe Rocca, Lorenzo Salveti, Teatro del Carretto, Giorgio Barberio Corsetti, Emma Dante, Manuela Cherubini e Jan Fabre. Nel 2005 è tra i fondatori del collettivo Malalingua Teatro, con il quale si dedica anche alla regia, scrivendo e dirigendo spettacoli presentati al premio Claudio Gora, Premio Scenario, Napoli Teatro Festival Italia, Incastro Festival, Festival di Ponza, Teatro di S. Girolamo, Teatro Vittoria di Roma, Napoli Fringe Festival. Nel 2014, oltre a dirigere lo spettacolo Lost in Cyprus - Sulle tracce di Otello, è finalista del Premio Solinas "Documentario per il Cinema" con una sceneggiatura da cui trae il suo primo film, Castro, vincitore nel 2016 al Festival dei Popoli di Firenze.


Borderscapes

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.